Sito web professionale: cosa tenere presente.

Quello che dovrebbe avere un sito web per essere “professionale”.

Dopo il post della settimana scorsa in cui abbiamo risposto alla fatidica domanda “Come posso aumentare la visibilità del mio sito su Google?”, oggi proveremo a spiegare quali caratteristiche deve avere un sito web per essere definito professionale. Come al solito, per evitare di parlare a un pubblico di addetti ai lavori, cercheremo di usare un linguaggio semplice e diretto, privo di tecnicismi inutili.

Diciamo innanzitutto una verità tanto banale quanto innegabile: il sito web è professionale se trasmette un senso di professionalità. Per professionalità intendiamo competenza, ordine, serietà, impegno. Queste caratteristiche emergono se e solo se sono presenti 3 fattori: vediamoli nel dettaglio!

Il sito web è professionale se… presenta testi e immagini convincenti.
Dopo il post della settimana scorsa in cui abbiamo risposto alla fatidica domanda “Come posso aumentare la visibilità del mio sito su Google?”, oggi proveremo a spiegare quali caratteristiche deve avere un sito web per essere definito professionale. Come al solito, per evitare di parlare a un pubblico di addetti ai lavori, cercheremo di usare un linguaggio semplice e diretto, privo di tecnicismi inutili.

Diciamo innanzitutto una verità tanto banale quanto innegabile: il sito web è professionale se trasmette un senso di professionalità. Per professionalità intendiamo competenza, ordine, serietà, impegno. Queste caratteristiche emergono se e solo se sono presenti 3 fattori: vediamoli nel dettaglio!

Il sito web è professionale se… presenta testi e immagini convincenti.

All’interno di un sito, testi e immagini rappresentano una componente importantissima. Oltre ad aiutare con il posizionamento del sito su Google, questi elementi dovrebbero catturare l’attenzione dell’utente e convincerlo che si trova di fronte all’argomento di suo interesse.

Per argomento intendiamo ovviamente non solo informazioni ma anche prodotti e servizi. Ricordate sempre un dato: secondo le ricerche di settore, un utente del web impiega meno di 10 secondi per decidere se proseguire la navigazione o chiudere il sito e tornare su Google.

Il sito web è professionale se… ha una buona architettura dei contenuti

Immagine e testi accattivanti non bastano. Perché un sito web sia davvero professionale occorre che questi e altri contenuti (moduli, tasti di condivisione, slogan, ecc) siano distribuiti nel giusto ordine. L’eccesso di banner interattivi, video, finestre che si aprono e via discorrendo non paga. Meglio puntare sulla chiarezza e sull’armonia, sia per dare un senso di sicurezza sia per facilitare la navigazione tra le varie sezioni.

Il sito web è professionale se… dimostra una reputazione online

Da qualche anno a questa parte dobbiamo fare i conti con i social network, il cui contributo in termini di autorevolezza e costruzione del brand è imprescindibile. Da un lato bisogna dare agli utenti la possibilità di condividere i contenuti del vostro sito con i tasti like, tweet, ecc, dall’altro è opportuno aprire almeno una pagina Facebook e un profilo Twitter. E magari arrivare in tempi rapidi a superare i 1.000 fan e follower!

Che ne dite di questi 3 fattori alla base di un sito web professionale? Vi pare che abbiamo dimenticato qualcosa?

Condividi l'articolo:

Tags:

Vuoi condividere il tuo pensiero?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2004 - 2016 | Agenzia Paganelli | realizzazione siti web